Recinzioni

  

Il giardino è da considerare anche un luogo di ritiro, un angolo di natura, a volte ritagliato nel tessuto urbano e altre volte isolato dalla natura circostante, in cui ci si rifugia per trovare momenti di distacco dalla vita quotidiana, fatta di lavoro, traffico e tutto ciò che della vita moderna ci sottrae pace e tranquillità.

In quanto spazio privato e riservato, il giardino può venire isolato e separato dalle proprietà vicine mediante adeguati elementi di separazione, che possono essere muri di recinzione già esistenti, muri di fabbricati costruiti sul confine, oppure altri tipi di recinzioni leggere, di legno o di metallo, spesso da realizzare con determinate caratteristiche di altezza e di permeabilità visiva.

In questi ultimi casi, la realizzazione della recinzione diventa anche occasione di caratterizzare lo spazio utilizzando la stessa recinzione come elemento decorativo, lavorando sul disegno, sui materiali e sui trattamenti superficiali di finitura. Non a caso, la recinzione è, rispetto ad un osservatore esterno, il primo contatto visivo con un giardino e, quando realizzata con particolare qualità progettuale, può rubare la scena al giardino stesso.